PREPARAZIONE PER LA PRODUZIONE DELLA NANOCOPERTURA

Stendi uno strato uniforme di soda caustica in una vasca di plastica in modo che tutto il fondo sia ricoperto. Puoi opzionalmente aggiungere alcuni pezzi di carta stagnola e qualche collo di bottiglia di plastica.

Aggiungi sul fondo una rete o una maglia zincata galvanizzata e piegala in modo che la parte superiore sia a 5-6 cm dal fondo (vedi immagine). La rete dev’essere abbastanza resistente da reggere tutte le bobine senza piegarsi e affondare.

Sistema sulla rete le bobine, 3 lastre di rame e 3-6 fili di rame lunghi circa 40 cm. (se hai problemi di spazio puoi anche piegare questi ultimi).

Appoggia il coperchio su un angolo della vasca (in modo che sia pronto per la copertura) e, facendo estrema attenzione sia agli schizzi che a non respirarne il vapore, versa velocemente acqua bollente sino a raggiungere un livello di circa 1-2 cm sotto lo strato superiore della rete galvanizzata.

Durante il trattamento le bobine non devono stare a contatto con la superficie dell’acqua!

Chiudi rapidamente il coperchio e appoggiavi sopra qualcosa di pesante. Dopo circa 10 minuti le bobine cominceranno a scurirsi.

Lascia tutto com’è per 24 ore.

LifeMagrav Nanoricopertura delle bobine Magrav (Fase 4) Magrav Power

NANOCOPERTURA A VAPORE

PREPARAZIONE

Utilizza la vasca più alta.

Sospendi alcuni fili di rame sull’apertura della vasca in modo che, appendendoci le bobine, queste non si tocchino l’una con l’altra e stiano il più in alto possibile.

Preparati a eseguire la stessa procedura della nanocopertura ad acqua. Questa volta utilizza solo una piccola quantità di soda caustica (vedi foto).

Versa l’acqua bollente e chiudi in fretta il coperchio. Mettici sopra qualcosa di pesante in modo che il vapore non sfugga.

Lascia tutto com’è per 24 ore o, se puoi, per qualche giorno.

Trascorso il tempo necessario, se vedi parti di rame non completamente nere, ripeti l’operazione sino a raggiungere un’uniformità di colore.

LifeMagrav Nanoricopertura delle bobine Magrav (Fase 4) Magrav Power

PREPARAZIONE PER L’ASCIUGATURA DELLE BOBINE

Scola l’acqua che hai usato per la nanocopertura a vapore, ma lasciane una piccola quantità sul fondo. Rimetti il coperchio, ma lascia una piccola apertura che permetta al vapore di uscire.

Conserva la soluzione di acqua e soda caustica, potrai usarla in seguito per ripristinare la nanocopertura nelle zone più chiare (o sulle microsuperfici non nanoricoperte che normalmente si generano durante il collegamento delle bobine) spruzzandocela o tamponandocela sopra.

Lascia asciugare per 2-4 giorni!

Le piastre e i fili di rame nanotrattati possono essere rimossi e usati per la produzione dei GaNS.

N.d.T.: quando le bobine (e gli altri componenti trattati con la nanocopertura) saranno totalmente asciutte occorrerà immergerle per qualche ora in acqua distillata o demineralizzata per ripulirle dalla soda caustica. Uno dei contenitori da 4 litri servirà lo scopo.

LifeMagrav Nanoricopertura delle bobine Magrav (Fase 4) Magrav Power

Vai alla fase 5 Scaricare la corrente dalle bobine »