PREPARATI A PRODURRE 3 DIVERSI TIPI DI NANO-GaNS

1. CO2 (GaNS bianco): piastra di rame nano-trattato + piastra di zinco
2. CuO (GaNS blu-verde): piastra di rame nano-trattato + piastra di rame puro
3. CH3 (GaNS arancione): piastra di rame nano-trattato + piastra di ferro

Immergendo i metalli in acqua salata questi si ossidano e entrano in uno stato ‘nano‘ (GaNS significa Gas in Nano State). La maggior parte del GaNS cade verso il basso mentre una piccola parte si accumula sulla superficie dell’acqua (N.d.T.: normalmente sono i GaNS degli aminoacidi).

Al momento giusto sarà possibile prelevare i GaNS dal fondo della vasca (per mezzo di una siringa) e metterli a spurgare il sale in altri contenitori nei quali aggiungeremo acqua distillata.

È possibile accelerare il processo utilizzando una batteria da 1,5 volt. Questo metodo richiede che all’acqua si aggiunga aria (utilizzando ad esempio una pompa da acquario).

Rimuovi il filo tra le piastre e aggiungi la batteria. Il polo negativo deve sempre essere collegato alla piastra di rame nanoricoperto.

Se non si aggiunge aria, il metallo si ossiderà troppo in fretta e l’operazione produrrà ossidi (polveri e/o granuli totalmente inutilizzabili) invece che nano-ossidi liquidi (GaNS)!

Più tempo impiegherà il GaNS a svilupparsi, di migliore qualità sarà!
Abbi pazienza, ci vorrà almeno una settimana per produrne i tre tipi, quello di CUO Rame molto di più 🙂

 

Per chi non ha tempo “e voglia” di procurarti tutto il materiale…,
è possibile trovare comodamente il kit cattura Gans già pronto per l’uso qui.